Bio

.

danbasel_profile2017

.

Tramite il segno, l’Immagine, il suono, la parola e il simbolo, Danilo ha letteralmente liquefatto la sua identità di “creativo” a senso unico. Smettendo di definirsi e mettersi in luce in modo inequivocabile – come la nostra società ci impone – ha deciso di seguire il suo percorso artistico e professionale in modo incondizionato e autonomo, lontano dalle logiche di mercato e sfruttando tutte le dinamiche e le possibilità di ogni forma d’espressione a seconda del momento e delle proprie esigenze comunicative: una scelta ambigua, oscura e imprevedibile ma sempre mossa dal luminoso filo conduttore di un’autentica ed evidente poetica che anima tutte le sue opere e che muove i passi dei suoi diversi “alter ego” dentro e fuori dal mondo.

Diplomato presso l’istituto d’Arte Caravaggio di Brescia, nel 2001 si è laureato in pittura e arti visive presso l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, ricevendo importanti riconoscimenti in provincia tra cui il Premio Moretto – Città di Brescia; ha partecipato a numerose esposizioni personali e collettive, ed eventi culturali tra cui: le aste d’arte moderna di Telemarket, gli Amici del Teatro Minimo e L’Arsenale di Iseo, la Modena Art Gallery, il Museo S.Giulia e il Comune di Brescia, l’Accademia di Brera di Milano. Dal 2010 ad oggi ha esposto e lavorato in Italia e all’estero, sia come pittore che come grafico, sia come fotografo che video maker, collaborando anche con brillanti artisti e musicisti di varie nazionalità tra cui: Adam Jakàb, Pierangelo Taboni, Pietro Modesti, Hamelin Consort, Endless Tapes, Alessandro Pedretti e Colin Edwin, Oscar Del Barba, Francesco Saiu, Francesco Spendolini, Rafael Becerra, Marcello Vadori, Luca Francioso, Ayelet Karni, Aldo Illotta.

Musicista chitarrista autodidatta, ha studiato composizione e chitarra con Walter Lupi, Bebo Ferra, Franco Morone, Francesco Saiu, Federico Casagrande, Dusan Bogdanovic. Ha condiviso il palco in Italia con la band scozzese Shooglenifty e con il chitarrista italiano Walter Lupi. Ha partecipato a diversi festival vicino a nomi importanti quali Vincenzo Zitello, Alex de Grassi, Michael Manring, Pierre Bensusan. Dal 2007 al 2011 ha collaborato stabilmente con il cantautore Ettore Giuradei e il fratello Marco, sia in studio che dal vivo nelle relative tournee in tutta Italia – condividendo la scena anche con Avion Travel, Modena City Ramblers, Cisco Bellotti, Roger McGuinn, Peppe Barra. Ha composto colonne sonore per cortometraggi e documentari, oltre a numerose collaborazioni e interazioni con differenti forme d’arte, come la letteratura e il teatro. Nel 2011 pubblica il suo primo album “L’altra metà”, una raccolta di composizioni originali per chitarra sola. Attualmente vive e lavora con la liutista messicana Karina G.Treviño, con la quale ha tenuto concerti dal 2012 ad oggi in Italia, Svizzera, Francia, Germania e Messico, dando vita al duo strumentale che uscirà nel 2018 con il primo lavoro discografico. Nel 2015 ha pubblicato, in prima mondiale, l’inedita trascrizione integrale per chitarra sola delle “Danses de Travers” (1897), scritte per pianoforte dal genio francese Erik Satie.

Oltre alle arti visive e alla musica Danilo DiPrizio vive un’intensa vita parallela come Tarologo. Dopo vent’anni di esperienze e studi legati al Simbolismo e alle Carte da Gioco, dal 2015 condivide stabilmente dal vivo, sia in Italia che all’estero, classi aperte e sessioni di Tarologia moderna e scrittura creativa attraverso l’utilizzo dei Tarocchi: immagini viste non più come strumento di cartomanzia e occulto, ma vissute come materiale visivo-poetico da condividere nel mondo concreto come specchio narrativo e sincronico della realtà in movimento. Dal 2015 al 2017, insieme allo psicologo messicano Alfonso Miranda, ha tenuto numerose classi e laboratori collettivi sulla “Sincronicità dei simboli” e la “Poetica dei Tarocchi” presso l’Università di Scienze di Toluca, Messico. Il suo noto blog di Tarocchi “imparlabilescriversi” è un diario di viaggio in evoluzione, crocevia di impressioni, conversazioni e interviste con importanti personalità della Tarologia contemporanea internazionale.

.

.

.

.

.

.

Annunci